inizia

Blog

L’economia della condivisione si espande nell’East Side di Toronto

Dopo una lunga estate di ristrutturazioni, l'Istituto per un'economia basata sulle risorse (IRBE) è orgogliosa di annunciare l'apertura della seconda Tool Library di Toronto!
Una Tool Library funziona esattamente come una biblioteca, anziché libri si prestano utensili e macchine per progettare o riparare oggetti.
Questo tipo di approccio consente di abbassare il consumo inutile di strumenti, ad esempio un trapano che viene usato poche ore in un anno, si riduce lo spreco di risorse per costruirli, si risparmia anche su spedizioni e trasporti e si diffonde la filosofia collaborativa e parsimoniosa.
Con un abbonamento annuale esiguo (da €36 a €72) gli iscritti possono usufruire di tutta la gamma di utensili, inoltre questi abbonamenti possono essere detratti attraverso ore gratuite di volontariato.
Le Tool Library conseguono dei corsi, ad esempio su come costruire una stampante 3D o come assemblare un PC, installare Linux ecc, concorsi o giochi come battaglie tra robot, la fantasia è l'unico limite che si pone!
Lo spazio di questa T.L. è 3 volte più grande e comprende un Makerspace in loco con una stampante 3D e un negozio di lavorazione del legno completamente fornito.
Ora è possibile costruire i vostri progetti da sogno sul posto invece che acquistarli in superstore.

Luogo e Orari: Toronto Tool Library & Makerspace
Media: Torontoist , Toronto Star , MakersNation,

Saluti!
Il Tool Library team

Traduzione a cura di Nino Aloi

#72 Podcast Zeitgeist Italia: 13/10/2013


Scarica il podcast
Plug-in per scaricare i nostri podcast:
-Firefox: http://goo.gl/eMgQhL
-Chrome: http://goo.gl/AoXndH
Playlist su Youtube: http://goo.gl/m4MYw

Benvenuti al 72esimo podcast del Movimento Zeitgeist Italia di domenica 13 ottobre 2013

Formazione online: il laboratorio virtuale

Fonte: kurzweilai.net
L’Open Science Laboratory (foto: Open University)
Le università di tutto il mondo si stanno affrettando a collaborare con i maggiori istituti di MOOC (corsi online gratuiti) in un’iniziativa che - a detta di molti - potrebbe rivoluzionare l'istruzione superiore, riferisce Nature News.
Ma per molti educatori i MOOC non sfruttano ancora a pieno il potenziale di questo strumento rivoluzionario. Le competenze pratiche vanno acquisite attraverso l'esperienza: attività come la pratica diretta e il problem-solving, tradizionalmente previste nei corsi di laboratorio, assieme alle esercitazioni sul campo, ai tirocini, e infine alla partecipazione a progetti di laboratorio di un universitario più anziano.
Trasportare tali esperienze online è difficile, ma i ricercatori di tecnologie didattiche hanno compiuto notevoli passi avanti nell'ultimo decennio, grazie agli smartphone, ai software per giochi immersivi e ad altre tecnologie in rapida evoluzione.
Ormai quasi tutte le ricerche di laboratorio sono disponibili online attraverso l’Open Science Laboratory della Open University. Proprio come molti scienziati operativi, gli studenti possono raccogliere dati reali attraverso strumenti controllati a distanza, come ad esempio uno spettrometro γ-ray che identifica elementi e isotopi e un telescopio di 0,43 metri a Maiorca, in Spagna. Inoltre gli studenti possono esaminare dei dati reali attraverso strumenti scientifici simulati, come ad esempio il microscopio virtuale, per osservare immagini ad alta risoluzione anziché degli esemplari veri.
Tra i pionieri del settore spicca Paulo Blikstein, direttore del Laboratorio di Tecnologie di Apprendimento Trasformativo presso l'Università di Stanford in California, che propone di corsi dei laboratorio digitale di ultima generazione. Uno di questi utilizza strumenti controllati a distanza presso un laboratorio di biologia centralizzato.
Il fisico Michael Schatz del Georgia Institute of Technology ha creato il corso “Introduzione alla Fisica I”, un MOOC dedicato alla scienza elementare del movimento. no dei primi MOOC ad integrare pienamente l’apprendimento pratico, questo corso prende spunto dalla consapevolezza che ormai quasi tutti gli studenti in circolazione hanno uno smartphone dotato di fotocamera.

Referenze:
·Pellegrino, J. W. & Hilton, M. L. (eds), Education for Life and Work: Developing Transferable Knowledge and Skills in the 21st Century, National Academies Press, 2012 (free download with registration)
Argomenti: Telepresenza/Telemedicina/Formazione Online

Traduzione verso l’italiano di Sarah Jane Webb

L’impegno scolastico precoce aiuta a evitare ai giovani comportamenti problematici e abbandono degli studi

Fonte: Phys.org
Favorite l’impegno scolastico dei vostri figli adolescenti e sarà meno probabile che abbandonino gli studi. Questa è la conclusione di un nuovo studio longitudinale, secondo il quale a lungo andare gli adolescenti che si impegnano meno a scuola tendono a essere maggiormente esposti alla delinquenza e all’uso di sostanze stupefacenti; un minore coinvolgimento nella scuola e un livello più alto di comportamenti problematici a loro volta corrispondono a una maggiore probabilità di abbandono degli studi. In particolare lo studio sottolinea l'importanza di creare un ambiente di apprendimento incoraggiante, che fornisca agli studenti l’opportunità di sentirsi competenti e autonomi, e li sostenga emotivamente.
Lo studio, curato da alcuni ricercatori dell'Università di Pittsburgh e del Connecticut College, è apparso sulla rivista Child Development.

Zeit Spot #20 - Accesso universale a beni e servizi


clicca l'immagine per vedere






Tratto da: "Incontro nazionale attivisti - Bologna 2010"
http://goo.gl/i0YwKo

Ogni GIOVEDÌ pubblicheremo un nuovo spot.
Seguiteci e lasciate un commento qui sotto!

Per la raccolta completa degli spot: http://goo.gl/fnvIr

Culture in Decline | Epis.#5 (Doppiato in italiano) - 'Baby Go Boom!'


clicca l'immagine per vedere






Culture in Decline | Episodio #5 (Doppiato in italiano) - 'Baby Go Boom!'
di Peter Joseph
http://www.zeitgeistitalia.org | http://www.cultureindecline.com | http://www.thezeitgeistmovement.com

In questo quinto episodio si affronta il tema delle carceri, si parla di incolumità pubblica e della circolazione delle armi in ambito civile.

Zeit Spot #19 - Economia competitiva: Pro e Contro

Commenti recenti

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 2 visitatori collegati.

Nuovi utenti

  • Naz
  • Alberto Pieri
  • maurizio bargiacchi
  • Cristina Farnesi
  • Denver Calvello
Condividi contenuti