inizia

Introduzione

Lo Zeitgeist Movement non è un movimento politico. Non riconosce nazioni, governi, razze, religioni, credenze o classi. La nostra visione considera queste distinzioni false e superate, fattori lontani dall’essere positivi per una vera crescita dell’umanità. La loro base è nel potere della divisione e stratificazione, non nell’unità e uguaglianza, che ci siamo prefissati come obiettivo. Mentre è importante capire che tutto nella vita comporta una progressione naturale, dobbiamo riconoscere la realtà che la specie umana ha l’abilità di rallentare drasticamente o paralizzare il progresso, attraverso strutture sociali che sono anacronistiche, dogmatiche e quindi non in linea con la natura stessa. Il mondo che possiamo vedere oggi, pieno di guerre, corruzione, elitarismo, inquinamento, povertà, malattie epidemiche, abusi dei diritti dell’uomo, disuguaglianza e crimine è il risultato di questa paralisi.

Questo movimento si basa su una presa di coscienza, in supporto a un progresso evolutivo fluido, sia personale sia sociale, tecnologico e spirituale. Riconosce che la specie umana è su un cammino naturale per l’unificazione, derivante da un comune riconoscimento di dati fondamentali e quasi empirici su come la natura lavora e come noi in quanto umani siamo parte e interagiamo in questa apertura universale chiamata vita. Sebbene questo cammino esista, è tristemente nascosto e non riconosciuto dalla gran parte degli uomini, che continuano a perpetuare vecchie e quindi degenerative modalità di condotta e associazione. E’ questa inattualità intellettuale che lo Zeitgeist Movement spera di superare attraverso educazione e azione sociale.

Lo scopo è di correggere la società mondiale in accordo con le conoscenze odierne in tutti i settori, non solo portare alla conoscenza di possibilità sociali e tecnologiche che molti sono stati condizionati a pensare impossibili o contro la “natura umana”, ma anche per fornire un mezzo per superare questi elementi nella società che perpetuano questi sistemi superati.

Un’importante associazione, dalla quale molte idee di questo movimento derivano, è un’organizzazione chiamata Venus Project diretta dall’ingegnere sociale e designer industriale, Jacque Fresco. Jacque ha lavorato praticamente la sua intera esistenza per creare gli strumenti necessari per permettere di progettare un mondo che potrebbe eventualmente sradicare guerra, povertà, crimine, stratificazione sociale e corruzione. Le sue nozioni non sono radicali o complesse. Non presuppongono un’interpretazione soggettiva nella loro formazione. Secondo questo modello, la società è creata come uno specchio della natura, con le variabili predefinite e inerenti al progetto.

Il movimento non ha una struttura centralizzata.

Non siamo qui per guidare, ma per organizzare ed educare.

4.70588
Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (17 voti)

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo modo preferito per visualizzare i commenti e premi "Salva impostazioni" per attivare i cambiamenti.
Paolo Posocco
Ritratto di Paolo Posocco
Offline
Unito: 19 Maggio 2009
Messaggi: 326
Errata corrige: Venus Project, non progetto Venere

Faccio notare che in questa pagina non è stato ancora cambiato "progetto Venere" in "Venus Project".

Paolo Posocco

spectre
Ritratto di spectre
Offline
Unito: 2 Apr 2010
Messaggi: 211
ma

non è la stessa cosa scusa?

una strada lunga

Massimiliano Ma...
Ritratto di Massimiliano Masciulli
Offline
AmministratoreModeratore
Unito: 3 Lug 2009
Messaggi: 771
venus non venere...

venus è un luogo reale, una città della florida (se non sbaglio)
ed il PV prende nome da essa.
quindi non si traduce venus con venere

----------------------------
MASMARUPOR
moderatore forum - gestione utenti/gruppi

Daniele
Ritratto di Daniele
Offline
Unito: 29 Lug 2009
Messaggi: 208
Project Venus è nome proprio

masmarupor ha scritto:
venus è un luogo reale, una città della florida (se non sbaglio)
ed il PV prende nome da essa.
quindi non si traduce venus con venere

Sono d'accordo con Masmarupor!

"Venus Project" è un nome proprio di un progetto, diciamo di un'idea creata da Jacque Fresco e Roxanne M., quindi non è necessario tradurlo, facendolo porremmo l'attenzione sulla parola "Venere" e "progetto" e l'interpretazione della cosa si presterebbe a troppi fraintendimenti come possiamo immaginare...

Andrea Gentiletti
Ritratto di Andrea Gentiletti
Offline
Unito: 8 Nov 2010
Messaggi: 9
come faccio a trovare a

come faccio a trovare a sapere quando è nato questo movvimento? dove è nato? chi è il fondatore?

Federico Pistono
Ritratto di Federico Pistono
Offline
Fondatore del capitolo nazionale
AmministratoreStaff Zeitgeist Italia
Unito: 18 Mar 2009
Messaggi: 1420
#1 What is The Zeitgeist

#1 What is The Zeitgeist Movement?
http://www.thezeitgeistmovement.com/joomla/index.php?option=com_kb&task=...

In fase di traduzione in italiano. :)

Federico Pistono - Fondatore del Movimento Zeitgeist Italia
:: http://facebook.com/federicopistono.page
:: http://twitter.com/federicopistono
:: http://it.federicopistono.org

Franco Barberio (non verificato)
Ritratto di Franco Barberio
Entusiasmante...

Non trovo altri termini per descrivere quanto leggo/vedo in queste pagine. Mi sono subito attivato e spero di poter essere utile.

Luciano Cecconi
Ritratto di Luciano Cecconi
Offline
Unito: 20 Gen 2011
Messaggi: 47
Federico, ma ZEITGEIST non

Federico, ma ZEITGEIST non significa letteralmente:" Il Tempo dello Spirito "?

Taote
Ritratto di Taote
Offline
Unito: 14 Ott 2009
Messaggi: 36
x Luciano

Lo spirito del tempo

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Re: x Luciano

E "spirito" non in senso metafisico/religioso (vedi definizione n. 4).

Dal Garzanti Linguistica on-line:

Spirito

Definizione
poet. spirto, s. m.
1 l'entità immateriale che si rivela come pensiero, sentimento e volontà, considerata sia in relazione al singolo individuo (in contrapposizione a corpo) sia impersonalmente (in contrapposizione a materia): la creazione artistica, la riflessione filosofica, l'esperienza religiosa sono attività dello spirito; i valori, le esigenze dello spirito | spirito dei popoli, in Montesquieu e nel pensiero romantico, l'insieme dei costumi, princìpi e condizioni che determinano la forma storica degli stati | Spirito, in Hegel e nella filosofia idealistica, la coscienza universale, cioè la razionalità che si attua nel reale
2 nelle religioni, l'anima individuale, sia unita sia separata dal corpo; anche, la realtà divina o quella degli esseri soprannaturali | in partic., nella teologia cristiana, Dio, gli angeli e i demoni: Dio è puro spirito; gli spiriti dei defunti; gli spiriti beati, le anime del paradiso; gli spiriti purganti, le anime del purgatorio; gli spiriti celesti, gli angeli; gli spiriti infernali, i demoni; lo Spirito Santo, la terza persona della Trinità | povero di spirito, chi ha un'anima da semplice e perciò è più disponibile alla fede; nel linguaggio com., persona semplice, sciocca
3 disposizione dell'animo che è alla base delle azioni e delle opere dell'uomo: vivere con spirito sereno; essere nelle migliori condizioni di spirito; avere spirito pratico, spirito di sacrificio
4 complesso delle tendenze e delle esigenze caratteristiche di un periodo, un'epoca, un ambiente: adeguarsi allo spirito dei tempi; spirito di corpo, solidarietà che lega un gruppo, una categoria e sim.; spirito di parte, sentimento fazioso e parziale di chi antepone all'interesse generale quello del proprio gruppo
5 l'autentico e profondo significato di un testo, la vera intenzione che lo anima (in contrapposizione a lettera): lo spirito di una legge, di un discorso; interpretare lo spirito di una norma, senza seguirne la lettera
6 ingegno pronto, vivace; in partic., senso dell'umorismo: un uomo di spirito, ricco di risorse intellettuali; anche, dotato di senso dell'umorismo; presenza di spirito, capacità di comportarsi adeguatamente in un frangente imprevisto, difficoltoso, pericoloso; battuta di spirito, frase, motto arguto; fare dello spirito, dire cose divertenti, fare dell'ironia; spirito di rapa, di patata, (fam.) umorismo forzato, sciocco
7 persona dotata di particolari qualità intellettuali e morali: uno spirito libero, forte; un bello spirito, una persona brillante e piacevole
8 (ant. , lett.) soffio, esalazione; respiro, fiato | (fig.) ispirazione: né più nel cor mi parlerà lo spirto / delle vergini Muse e dell'amore (FOSCOLO Sepolcri 10-11)
9 secondo l'antica fisiologia, fluido mobile e sottilissimo che si credeva presiedesse alle varie funzioni vitali dell'organismo: gli spiriti vitali; gli spiriti sensitivi, visivi, auditivi | nella concezione filosofico-poetica dello Stilnovo, personificazione di un'attività psichica, spec. sentimentale: pegli occhi fere un spirito sottile, / che fa 'n la mente spirito destare, / dal qual si move spirito d'amore, / ch'ogn'altro spiritello fa gentile (CAVALCANTI)
10 nella mitologia e nell'animismo, personificazione di elementi, di forze naturali; divinità, genio, folletto: lo spirito del fiume | fantasma, spettro: il castello degli spiriti. DIM. spiritello.

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

pulcinafiamminga
Ritratto di pulcinafiamminga
Offline
Unito: 2 Mar 2011
Messaggi: 4
username ha scritto:ZEITGEIST

username ha scritto:
ZEITGEIST non significa letteralmente:" Il Tempo dello Spirito "?

No, va tradotto "al contrario", significa letteralmente "spirito del tempo".

ora vado a curiosare un pò sul sito, sono nuova :-)

pulcinafiamminga

“Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta” Buckminster Fuller

pulcinafiamminga
Ritratto di pulcinafiamminga
Offline
Unito: 2 Mar 2011
Messaggi: 4
traduzione zeitgeist

username ha scritto:
Federico, ma ZEITGEIST non significa letteralmente:" Il Tempo dello Spirito "?

non sono Federico, ma rispondo lo stesso ;-)
Zeitgeist vuol dire, letteralmente, "Spirito del Tempo", cioè spirito/modi di pensare dell'epoca, del momento. In questo caso di oggi. La parola si usa pure per parlare dello spirito di un tempo passato.
(va tradotto 'al contrario', è l'ultima parola che conta, cioè un zeitgeist è "una specie di" geist, non una specia di zeit)
sperando di aver fatto cosa gradito, vi saluto
pulcinafiamminga nuova qui

“Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta” Buckminster Fuller

pulcinafiamminga
Ritratto di pulcinafiamminga
Offline
Unito: 2 Mar 2011
Messaggi: 4
scusate non avevo capito che

scusate non avevo capito che avevo già mandato! trovo un pò complicato i modi, o sono io???

“Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta” Buckminster Fuller

Luciano Cecconi
Ritratto di Luciano Cecconi
Offline
Unito: 20 Gen 2011
Messaggi: 47
Pensiero mattutino.

Io credo che il movimento ZEITGEIST sia l'essenza della vita futura.
Mentre il M5S è il punto di partenza di questa rivoluzione sociale, potrà essere imperfetto, ma se non si inizia un'azione non si arriverà mai a nulla.
Una rivoluzione sociale che sarà una pietra miliare solo se l'umanità riuscirà a cancellare parole come denaro, meritocrazia, capitalismo, industrializzazione, razzismo e religioni.
Sono questi i concetti che differenziano i popoli creando conflitti mentali e sociali. come pure tutti gli sport intesi come gara di eccellenza. Catone aveva promosso la sua azione per eliminare le Olimpiadi in Grecia, motivandola esclusivamente come una gara di meritocrazia per differenziare le masse, non una azione per mantenere il fisico atletico. Infatti le Olimpiadi furono eliminate.

Condividi contenuti