inizia

Presentati alla community Zeitgeist Italia

501 replies [Ultimo contenuto]

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo modo preferito per visualizzare i commenti e premi "Salva impostazioni" per attivare i cambiamenti.
daimon
Ritratto di daimon
Offline
Unito: 21 Giu 2009
Messaggi: 396
@Kissi

ciao Kissi guarda che di spiritualità qua ce n'è in abbondanza, è un tema fondamentale del Venus Project e qui lo puoi leggere http://zeitgeistitalia.org/node/24, poi qui siamo cosmici in senso di vera spiritualità tecnologica universale, ma per ora basta così... Complimenti sei in pieno target Zeitgeist.

Kissi
Ritratto di Kissi
Offline
Unito: 7 Dic 2009
Messaggi: 23
Hehehe, hai ragione daimon,

Hehehe, hai ragione daimon, mi sono espressa male :) Mi riferivo più che altro al Cristo e alla negazione della sua esistenza anche solo a livello storico, dimostrata nel primo documentario... non ne sono persuasa, né, giunta a questo grado di consapevolezza, lo trovo rilevante. Un buon insegnamento rimane tale...e a me piace pensare che ci siano stati uomini così illuminati da darci le linee guida per camminare verso una civiltà migliore. Poi mi intrippo su un sacco di pensieri filosofici o pseudo tali da varie fonti... ma magari quando ci conosceremo meglio e non rischierò di essere presa per pazza completa ne riparleremo XD

Sii il cambiamento che desideri dal mondo!
Wake up Neo, the Matrix has you!

Matrix è ovunque,è il mondo che ti è stato messo dinanzi agli occhi, per nasconderti la verità: che tu sei uno schiavo.

Kissi
Ritratto di Kissi
Offline
Unito: 7 Dic 2009
Messaggi: 23
Hehehe, hai ragione daimon,

Hehehe, hai ragione daimon, mi sono espressa male :) Mi riferivo più che altro al Cristo e alla negazione della sua esistenza anche solo a livello storico, dimostrata nel primo documentario... non ne sono persuasa, né, giunta a questo grado di consapevolezza, lo trovo rilevante. Un buon insegnamento rimane tale...e a me piace pensare che ci siano stati uomini così illuminati da darci le linee guida per camminare verso una civiltà migliore. Poi mi intrippo su un sacco di pensieri filosofici o pseudo tali da varie fonti... ma magari quando ci conosceremo meglio e non rischierò di essere presa per pazza completa ne riparleremo XD

Ehm... mi dev'essere scappato il dito, qualche Mod mi cancella il doppione? Thanks XD

Sii il cambiamento che desideri dal mondo!
Wake up Neo, the Matrix has you!

Matrix è ovunque,è il mondo che ti è stato messo dinanzi agli occhi, per nasconderti la verità: che tu sei uno schiavo.

Christian
Ritratto di Christian
Offline
Moderatore
Unito: 10 Set 2009
Messaggi: 880
Benvenuti ai nuovi

Benvenuti ai nuovi arrivati!!!

Ieri ho saltato un'altra volta l'appuntamento in chat ma ho avuto una settimana stressante... :)

x Kissi, non preoccuparti, l'argomento spiritualità qui è bistrattato soprattutto a causa degli errori della chiesa (particolarmente evidenti in italia, immagino :) ma confido in un miglioramento...

non prestare orecchio alle menzogne, non farti soffocare dai maligni, non ti nutrire di invidie e gelosie (Battiato)

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Ama il prossimo tuo come te stesso

Kissi ha scritto:
ma ritengo che gli insegnamenti del Cristo non siano che positivi... intendiamoci, non parlo dell'istituzionalizzazione degli stessi, ma della somma Legge dell'amore "Ama il prossimo tuo come te stesso".

Piccolo OT: secondo te gli schiavi/servi dovevano amare i loro padroni e noi oggi dovremmo amare i nostri sfruttatori/oppressori?

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

Kissi
Ritratto di Kissi
Offline
Unito: 7 Dic 2009
Messaggi: 23
Non mi guadagnerò forse molta

Non mi guadagnerò forse molta popolarità, ma per quanto possa sembrare assurdo, io credo di sì.
Ci sono persone detestabili sul globo, persone che ci rovinano la vita... eppure io non riesco a non pensare a loro come a PICCOLI UOMINI che un giorno o l'altro, come ognuno di noi, moriranno. E allora (o forse prima... chissà...) tutti noi avremo una VISIONE completa di quello che è davvero il TUTTO e non potremo non renderci di conto di quanto avremmo potuto fare per essere davvero Fratelli. Credo che quell'istante di consapevolezza immediata e illuminata sarà talmente imponente che, chi più chi meno (a seconda della bontà delle proprie azioni), soffriremo di una momento da totale sconvolgimento prima di renderci conto che comunque "ritorniamo a casa" e che, per quanto infimi siamo stati, comunque tutto ci sarà rimesso e ritorneremo, finalmente illuminati, nel tutto cosmico da cui siamo venuti e che ci avvolge.

Certo raggiungere questa illuminazione sulla terra sarebbe di gran lunga auspicabile, è un cammino faticoso, ma non impossibile. Si tratta di vedere l'unità nella diversità e di comprendere la natura fallibile dell'umano. L'odio non costruirà mai niente, è solo l'Amore per l'Umanità che può guidare i nostri passi verso la rifondazione di un mondo di armonia e fratellanza. Io credo sia questo quello per cui siamo al mondo. Non per la nostra gloria, ma per costruire un piccolo frammento di "paradiso" (passami il termine) qui, nel nostro piccolo pianeta disperso nell'immensità dell'universo.

Ovviamente non pretendo né mi aspetto che le mie convinzioni ti convincano :) Mi rendo conto che suonano strampalate... il fatto è che ci credo davvero e spero di aver risposto alla tua domanda (provocatoria?) =)

Sii il cambiamento che desideri dal mondo!
Wake up Neo, the Matrix has you!

Matrix è ovunque,è il mondo che ti è stato messo dinanzi agli occhi, per nasconderti la verità: che tu sei uno schiavo.

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Re: Non mi guadagnerò forse molta

Perché provocatoria? Forse pensi che gli insegnamenti di quel uomo, che tu come molti altri ritieni un dio personificato, siano indiscutibili?
Comunque sì, hai risposto alla mia domanda e nel modo che mi aspettavo, cioè come una buona serva, e per manifestare l’amore che provi anche per i nostri sfruttatori ti consiglio, visto che siamo anche nel periodo natalizio, di andare con i tuoi colleghi che la pensano come te dal tuo datore di lavoro per chiedere una diminuzione dello stipendio, così anche l’anno prossimo potrà cambiare lo yatch e la villa delle vacanze.
Amare l’umanità significa amare anche la piccola minoranza privilegiata che sfrutta e opprime il resto dell’umanità? A me non sembra proprio.

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

Kissi
Ritratto di Kissi
Offline
Unito: 7 Dic 2009
Messaggi: 23
che tu come molti altri

che tu come molti altri ritieni un dio personificato, siano indiscutibili

Io sto parlando degli insegnamenti dell'Uomo, non entro nel merito della natura divina e se li ritenessi indiscutibili non sarei qui a parlarne (peraltro andando di fatto OT, quindi mi scuso). Non credo che la mia visione sia quella di una serva, infatti in ambienti meno aperti mentalmente verrei trattata come una pazza esoterica o qualcosa del genere. Ma a me non interessa, credo nella forza delle idee e credo nell'Umanità come tutto, credo nel Logos e credo nell'Amore.
Andrei volentieri dal mio datore di lavoro, ma per scelta non lavoro, faccio solo lavori saltuari del tutto fuori dal mercato perché tale voglio rimanere. Ma ho lavorato per 6 mesi con uno stipendio di 350 euro al mese, lavorando da 12 a 19 ore al giorno, meno di così proprio non potevo chiedere ;) Non sono un'eroina, ma non trattarmi come una che non pensa con la sua testa, grazie.

I "grandi" coi tutti i loro yatch moriranno come moriremo noi e non si porteranno tutti i loro soldi da nessuna parte... e quanto sarà costernante per loro capire di aver lavorato una vita intera per qualcosa che in realtà è solo polvere nell'universo. Questo penso, oppure posso nutrire l'odio e desiderare per loro le sofferenze più atroci... e così, secondo te, non sarei più una schiava? Così sarei libera dai sentimenti negativi che portano l'uomo a schierarsi contro l'uomo e il grande a schiacciare il piccolo? Sarei LIBERA? Così? Se facessi così sarei solo uguale a loro. No grazie. Non invidio le ricchezze, non invidio la villa e non invidio lo yatch, per me sarebbero solo un peso in più, un vincolo; vivo giornate di sole e di luce che l'avvocato che lavora 20 ore per pagarsi la villa si sogna di notte (sempre che abbia ancora la forza di farlo). No, non è la vita che fa per me :)
"È solo dopo aver perso tutto che siamo liberi di fare qualsiasi cosa" (Tyler Durden ^.^)

Sii il cambiamento che desideri dal mondo!
Wake up Neo, the Matrix has you!

Matrix è ovunque,è il mondo che ti è stato messo dinanzi agli occhi, per nasconderti la verità: che tu sei uno schiavo.

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Da quello che scrivi sembra

Da quello che scrivi sembra quasi che non ti sei ancora resa conto che:
1) I poveri esistono perché esistono i ricchi;
2) I ricchi quando muoiono lasciano le loro ricchezze, risorse produttive in primis, ai loro figli che a loro volta le impiegheranno solo se vedranno la possibilità di realizzare profitto (con il lavoro altrui);
3) Quasi tre quarti della popolazione mondiale vive in estrema povertà e ogni giorno muoiono decine di migliaia di persone per mancanza di acqua pulita, cibo, abitazione e/o cure sanitarie di base;
4) Già oggi disponiamo delle risorse naturali e artificiali che ci permetterebbero tutti di vivere pacificamente in un mondo di abbondanza rispettando l’ecosistema e lavorando molto di meno e meglio di oggi;
5) La vasta maggioranza della popolazione mondiale che è penalizzata dall’attuale sistema economico-sociale potrebbe unirsi e organizzarsi per liberarsi dai suoi sfruttatori/oppressori (tra cui il tuo amato ex datore di lavoro per ti dava una paga da fame), oggi utilizzando mezzi pacifici (democrazia).

Inoltre sembra quasi che dai per scontata l’esistenza di una vita migliore dopo la morte. Ti faccio notare che l’unica vita certa che abbiamo è questa qui, pertanto è meglio che cerchiamo, collettivamente, di migliorarla il più possibile nel rispetto delle altre forme di vita (prima di tutto di quelle senzienti).

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

Kissi
Ritratto di Kissi
Offline
Unito: 7 Dic 2009
Messaggi: 23
Se non fossi consapevole di

Se non fossi consapevole di tutte queste cose, non sarei qui.
Se non credessi che è nostro preciso dovere migliorare questa vita e questo mondo, non sarei qui.

Siamo qui tutti per uno scopo comune, non capisco l'utilità di attaccarsi a vicenda su questioni che appartengono alla sfera intima e personale di ognuno. Io continuerò a pensare che gli uomini sono fallibili per loro natura e che il sistema e il potere corrompono l'animo umano, ma che alla fine prima o poi ognuno farà i conti con se stesso, con la propria coscienza. Non mi pare niente di assurdo. Però siamo andati abbastanza OT, se mai scrivimi un pm e proseguiamo a tu per tu.

Sii il cambiamento che desideri dal mondo!
Wake up Neo, the Matrix has you!

Matrix è ovunque,è il mondo che ti è stato messo dinanzi agli occhi, per nasconderti la verità: che tu sei uno schiavo.

AlbertoR
Ritratto di AlbertoR
Offline
Unito: 20 Maggio 2009
Messaggi: 1233
a Kissi

Citazione:
Non è facile diffondere certe cose, io ci sto provando piano piano. Sinceramente seleziono un po' le persone a cui parlarne,semplicemente perché ritengo che ogni cosa abbia un suo momento, che ogni seme possa cadere su un terreno fertile o meno a secondo del momento dell'anno in cui lo si getta.
Lo penso anch'io. La mente ha i suoi tempi e stati per arrivare alle cose.

Citazione:
Ho comprato sia per me che per mia zia entrambi i DVD dal sito del movimento per far eun minimo finanziamento e nel primo vi sono alcuni cambiamenti relativamente alla prima parte. Oltretutto si tratta di parti che effettivamente avevo notato anche io con un certo scetticismo (cioè la semplicista etimologia di Horizon e Hours e altri dettalgi sugli storici contemporanei al Cristo).
So che Joseph ha realizzato tre versioni del primo documentario perchè di volta in volta ha subito azioni di debunking al quale ha cercato di rispondere modificando, appunto, il suo lavoro.
Che cambiamenti hai notato, di preciso?

Citazione:
ho trovato la prima parte interessante, ma mantengo una ia visione sugli aspetti spirituali che vanno per certi versi in contrasto con quanto affermato nel documentario (ma del resto credo sia importante non diventare soldatini ciechi, ma mantenere il controllo delle proprie idee SEMPRE).
Si, infatti; e ripeto: la mente ha i suoi modi e tempi di arrivare alle cose (lo dice anche Xavier in X-Men ^^).

Citazione:
Avremo modo (spero) di conoscerci meglio e di approfondire tante tematiche, spero si riesca a discutere costruttivamente, ho un po' di scottature per quanto riguarda i forum e la comunicazione mediata in generale... ma vedremo :D La motivazione di un gruppo di solito fa miracoli!
Personalmente, avrò piacere a parlarne (non so qualcun'altro visto che è stato dato un'incomprensibile -1 al tuo post).

Robyliberty91
Ritratto di Robyliberty91
Offline
Unito: 5 Gen 2010
Messaggi: 4
Ciao a tutti :)

Ciao a tutti,sono Roberto ho 18 anni,dopo aver visto il video zeitgeist addendum (consigliato dal fondatore di zeitgeist palermo),ho deciso di iscrivermi a questa organizzazione.
Sono veramente entusiasta che esiste gente che si batte per la verità e cerca di diffonderla in ogni modo possibile.
Io seguo in ideologia strettamente mista,penso che qualsiasi impronta lasciata dai più grandi esponenti della storia nel campo della filosofia o in qualsiasi altro campo culturale ci dia a noi adesso un grandissimo aiuto per non commettere errori nel passato.
Sono appassionato di cultura orientale,e adoro qualsiasi creatura vivente,sono vegetariano e sostengo questa causa (con scarsissimi risultati)....

Federico Pistono
Ritratto di Federico Pistono
Offline
Fondatore del capitolo nazionale
AmministratoreStaff Zeitgeist Italia
Unito: 18 Mar 2009
Messaggi: 1420
Ciao Roberto, benvenuto nulla

Ciao Roberto, benvenuto nulla comunità! :)

Federico Pistono - Fondatore del Movimento Zeitgeist Italia
:: http://facebook.com/federicopistono.page
:: http://twitter.com/federicopistono
:: http://it.federicopistono.org

Abraxas77
Ritratto di Abraxas77
Offline
Unito: 6 Gen 2010
Messaggi: 8
Ciao a tutti, mi presento.

Ciao,
mi sono appena iscritto...
intanto vi faccio un caldo saluto... e vi dico grazie perchè esistete!

RIVENDICO IL NOSTRO DIRITTO AL DELIRIO E ALL'UTOPIA.
rivendico il nostro diritto a pensare al fututo e creare progetti nel rispetto dell'essere umano e del mondo che ci ospita.
rivendico i sentimenti e le passioni umane
rivendico onestà, amicizia, amor

Abraxas77
Ritratto di Abraxas77
Offline
Unito: 6 Gen 2010
Messaggi: 8
Mi ripresento....

Filippo Dell'amico.... da Parma, 33 anni... faccio parte del gruppo anarchico A.Cieri di Parma.

Non ho paura a rivelare chi sono ed in che cosa credo.

Ma i gruppi anarchici... non che siano milioni di persone... ma almeno al loro interno penso che sia assolutamente essenziale che vengano distribuiti questi documentari e non la storia libertaria della propria città... del 1908 o giù di lì.... Cosa stanno facendo i gruppi anarchici?

RIVENDICO IL NOSTRO DIRITTO AL DELIRIO E ALL'UTOPIA.
rivendico il nostro diritto a pensare al fututo e creare progetti nel rispetto dell'essere umano e del mondo che ci ospita.
rivendico i sentimenti e le passioni umane
rivendico onestà, amicizia, amor

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Anarchici

Ciao e benvenuto. :)

Abraxas77 ha scritto:
Cosa stanno facendo i gruppi anarchici?

Da quel che vedo io leggendo regolarmente il settimanale Umanità Nova non stanno provando minimamente a guardare oltre il capitalismo. Sono ancora imprigionati nella logica del profitto e della scarsità (artificiale). :(

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

lamberto
Ritratto di lamberto
Offline
Unito: 13 Ott 2009
Messaggi: 2
ciao a tutti..

..sono Lamberto :)...ho visto Zeitgeist e mi è piaciuto, mi ha aperto la mente, mi ha fatto cambiare punto di vista e ne sono contento..poi ho scovato un video di Fresco e sono arrivato quì...devo ancora vedere Addendum e capire bene il progetto ma sono già soddisfatto di essere con voi.. :)

Federico Pistono
Ritratto di Federico Pistono
Offline
Fondatore del capitolo nazionale
AmministratoreStaff Zeitgeist Italia
Unito: 18 Mar 2009
Messaggi: 1420
Benvenuto lamberto! Hai visto

Benvenuto lamberto!

Hai visto la pagina "Fai la tua parte: attivati"? :)

Federico Pistono - Fondatore del Movimento Zeitgeist Italia
:: http://facebook.com/federicopistono.page
:: http://twitter.com/federicopistono
:: http://it.federicopistono.org

lamberto
Ritratto di lamberto
Offline
Unito: 13 Ott 2009
Messaggi: 2
ciao 4v4lon..

..ho visto "Addendum" e dato una occhiata alla pagina "attivati" e sto vedendo la presentazione multimediale d'orientamento..ma è un pò tardino in effetti,anche per un insonne.. magari finisco domani..
sono abbastanza incompetente in inglese ma se ci fosse uno strumento adeguato alle mie capacità..magari provo da solo con questo suggerito da voi quì
http://thezeitgeistmovement.com/wiki/index.php/Help:Pootle , nel frattempo diffondo l'idea Zeitgeist come faccio già da subito dopo la visione del primo...
:)

natalia rudenco
Ritratto di natalia rudenco
Offline
Unito: 7 Gen 2010
Messaggi: 22
salve a tutti!!!

mi presento:Natalia,25 anni,abito in provinci di Livorno. vi dico soltanto una cosa (per ora)"grazie di avermi aperto la mente!"adesso sono pronta a spaccare il muro!

Federico Pistono
Ritratto di Federico Pistono
Offline
Fondatore del capitolo nazionale
AmministratoreStaff Zeitgeist Italia
Unito: 18 Mar 2009
Messaggi: 1420
Ciao Natalia, benvenuta nella

Ciao Natalia, benvenuta nella comunità! :D

Federico Pistono - Fondatore del Movimento Zeitgeist Italia
:: http://facebook.com/federicopistono.page
:: http://twitter.com/federicopistono
:: http://it.federicopistono.org

PDCA
Ritratto di PDCA
Offline
Unito: 8 Gen 2010
Messaggi: 31
Presentazione

Salve a tutti
Ho 37 anni e sono iscritto da poco (da quando ho visto il primo film).

Le mie competenze sono:
- Ottimo utilizzo fogli di calcolo (Excel e Visual Basic for Application) oltre di tutti i principali applicativi dell’amatissimo (per usare un eufemismo) Bill.
- Conoscenza approfondita dei sistemi di gestione;
- Conoscenza approfondita delle tematiche di produzione automatizzata ed industrializzazione di prodotto;
- Inglese : scolastico (e ne è passato di tempo) e qualche terminologia di programmazione di VBA;
- Web: poco o niente, fatta eccezione per ricerche (questo è il primo forum al quale mi sono iscritto);

Sono impiegato in una azienda di automazione industriale di assemblaggio (in altre parole contribuisco all’autodistruzione del sistema del profitto, purtroppo a spese di povera gente per il momento).
Mi occupo di organizzazione aziendale e gestisco il “Sistema di gestione della qualità” dell’azienda (in altre parole tento di gestire il cambiamento e nel nostro movimento mi sembra che si parli di cose simili).

Concordo con i principi del movimento e spero che il futuro cambi, se non per me, per mia figlia di 15 mesi.
Ritengo che il cambiamento della società non sia uno scherzo e sia molto difficile da realizzare. Per lavoro mi sono scontrato molte volte con le difficoltà che nascono quando è necessario affrontare un cambiamento, grande o piccolo che esso sia. Credo che le persone tendano a crearsi un proprio angolo di mondo attorno a loro (il classico orticello), rigettando a priori qualunque proposta di cambiamento che potrebbe rivoluzionare il loro status quo.
Purtroppo, nella maggior parte delle situazioni, questo avviene senza che le persone perdano del tempo ad esaminare le alternative proposte, la validità e le opportunità che queste potrebbero fornire a loro ed alle altre persone coinvolte. Soprattutto quando sono idee e principi proposti da altre persone e non da loro.
Per questo concordo nel dire che è “ necessario aspettare che il sistema capitalistico collassi” e farsi trovare pronti nel proporre allora un modello alternativo alle persone.
Ed è proprio questo l’intento che mi ha spinto ad iscrivermi. Dobbiamo costruire qualcosa che sia tangibile e dimostri come il modello VP sia effettivamente realizzabile. Ho deciso quindi di propormi per collaborare nello studio, assieme a GdL dedicati, di tutti gli aspetti di incubazione di un progetto VP.

Rispondendo a chi chiede nome cognome e foto, io ho le mie opinioni e credo che sia molto più importante, soprattutto in questa fase, dare il proprio contributo attivamente, piuttosto che dire a tutto il mondo io sono pronto e trovarsi sul più bello con un sacco di amici che condividono le mie idee ma senza uno straccio di progetto da mostrare a chi non crede che sia possibile.
Per questo motivo ho deciso di utilizzare il logo e l’acronimo PDCA che sintetizza il mio scopo ovvero:

Plain = Pianificare;
Do = Applicare (o fare che dir si voglia);
Check = Controllare;
Act = Reagire a quanto rilevato (in sostanza ripianificando una modifica).
Ovviamente non è una traduzione testuale, ma la descrizione del concetto.

In sintesi è l’evoluzione, dei nostri giorni, di quello che la “Guida d’orientamento per l’attivista” ed il mondo scientifico identifica con “Il metodo scientifico” rivisto dal comitato europeo e definito nella norma UNI EN ISO 9001.
Questo è il tipo di approccio che vorrei intraprendere assieme a voi su tematiche quali: Modello di calcolo per civiltà ecosostenibili, Start Up di un VP; Periodo di Transizione; ecc.

Proprio il primo punto (Plain) è quello che ci riguarda attualmente. Dobbiamo pianificare un percorso che ci porti a realizzare un progetto in stile VP da fornire come esempio, così come stanno facendo molti dei nostri simili in altri paesi del mondo.

Per questo proporrei (e sto già lavorandoci a tempo perso) di partire dalla realizzazione di uno strumento che permetta di eseguire una sorta di Screening del territorio ottenendo la definizione delle risorse disponibili in ambito locale. Un lavoretto "da poco" che, man mano che prende corpo, diventa sempre più complesso e dettagliato e richiede competenze che io non ho e spero di trovare tra di voi.
Non appena avrò una bozza, degna di tale nome, provvederò ad aprire un GdL e proporla a tutti in modo da migliorare l’oggetto, soprattutto con l’aiuto di esperti quali agronomi, agricoltori, ingegneri edili e meccanici ma anche esperti in richiesta di finanziamenti e configurazioni societarie ovviamente no profit (gruppo interdisciplinare), in modo da poter disporre di un progetto decente sul quale magari richiedere finanziamenti a piccoli enti comunali o magari a noi stessi (chi lavora) tramite ad esempio la devoluzione dell’otto per mille (riprendiamoci gli spiccioli dei nostri soldi ammenoche non preferiate darli alla chiesa o allo stato).

Ovviamente se un progetto simile di mappatura delle risorse è già attivo, o se qualcuno ha delle basi valide da integrare nella bozza di partenza sono tutto orecchi.

Credo che attualmente sia più utile dirigersi in questo senso, piuttosto che pensare a mega progetti, irrealizzabili, almeno per noi formichine, fino a quando esisterà il denaro.

Obiettivo: presentare piccole realtà tangibili in stile VP quando il momento arriverà.
Primo passo: Definire il territorio e le risorse disponibili.

Scusate per le lungaggini.
Saluto tutti e ci sentiamo a presto.

Plain - Do - Check - Act

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Aspettare il collasso del sistema?

PDCA ha scritto:
Per questo concordo nel dire che è “ necessario aspettare che il sistema capitalistico collassi”

Scusami, concordi con chi?
Non possiamo permetterci di aspettare che il sistema capitalistico collassi, perché non sappiamo se e quando succederà!
Nell'attesa questo sistema potrebbe aver già danneggiato in modo irreparabile l'ecosistema o aver distrutto tutto con una guerra mondiale nucleare.

PDCA ha scritto:
e farsi trovare pronti nel proporre allora un modello alternativo alle persone.

Un modello alternativo la maggior parte della gente deve averlo già nella testa prima dell'eventuale collasso! Altrimenti per quale motivo dovrebbe seguire noi invece che gli attuali potenti che molto probabilmente spingerebbero con i loro potenti mezzi di persuasione (mass media) verso un'altra forma di capitalismo magari più autoritaria e repressiva dell'attuale?

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

PDCA
Ritratto di PDCA
Offline
Unito: 8 Gen 2010
Messaggi: 31
Caro Gian_Maria

"Scusami, concordi con chi?"

Mi sembra di aver sentito lo steso Fresco dire che prima sarà necessario far collassare il sistema (ma tu forse ne sai più di me visto che sei un "suo lontano parente"). Se dovessi sbagliarmi penso ugualmente che fino a quando si avrà la pancia piena, la cosicenza rimarra dormiente. Spero di sbagliarmi ovviamente.

"Un modello alternativo la maggior parte della gente deve averlo già nella testa"

Più che vero!! Infatti è lo scopo per il quale sono iscritto al forum (spero di portare a compimento un progetto un bel pezzo prima dell'eventuale evento!).
Poi ho detto che bisogna preparare un modello tangibile da proporre a tutti, non che non bisogna di pari passo provvedere ad una informazione "consapevole e coscienziosa" verso il prossimo anche se credo che, chi vuole provare perchè pensa non sia impossibile, non ha necessariamente bisogno di un progetto realizzato.
Di contro, chi non crede, perchè non sogna, perchè non capisce cosa realmente è il mondo oggi, o solamente perchè è impegnato in cose futili se non peggio, dovrà essere informato, ma purtroppo credo che non recepirà il messaggio in modo concreto. Anche quì ovviamente spero di sbagliarmi.
Io mi sono sorpreso di quanta contrapposizione ho trovato in persone anche molto vicine a me. Eppure parlavo di un mondo senza guerra, senza fame, senza povertà, senza sfruttamento.......
L'informazione comunque è un'altro ambito per il quale mi sembra sia già stato attivato il GdL Comunicazione che spero ottenga grandissimi risultati e che mi smentisca quotidianamente da qui fino a quando abiteremo tutti in una città circolare.

P.S. Gian_Maria, ho riletto i tuoi messaggi in questa pagina e mi hanno colpito certe tue esternazioni (vedi verso Kissi) oltre ad aver notato che hai sempre una parola "buona" per tutti. Credo che l'obiettivo dovrebbe essere il lavorare insieme e non azzannarci mantenendo posizioni rigide che possono essere più o meno condivise. Io personalmente concedo la libertà di pensiero a chi mi parla. Sarebbe bello, oltre che produttivo ricevere altrettanto nei miei confronti e di tutti gli iscritti.
Mi permetto di parlarti così perchè siamo coscritti '73 e penso che gli anni dovrebbero aiutare a sviluppare empatia verso il prossimo, altrimenti si rischia l'isolamento a lungo andare.

Spero di lavorare presto ed attivamente con te per i motivi che ti hanno spinto ad iscriverti:

"Per dare il mio contributo alla realizzazione della società basata sulla proprietà comune e sul controllo democratico delle risorse naturali e artificiali del pianeta da parte e nell'interesse di tutta la comunità mondiale".

A presto.

Plain - Do - Check - Act

PDCA
Ritratto di PDCA
Offline
Unito: 8 Gen 2010
Messaggi: 31
Vi espongo l’idea schematizzandola

Bene! Almeno è una proposta e non aria fritta.

Quello che intendo io con il termine Plain è esaminare i singoli passaggi e definire come eseguirli.
Un'esempio di tale esame potrebbe essere:

"Un gruppo di persone del sito creano un collegamento con diversi distributori,grossisti alimentari, di tutti i generi alimentari."

Perchè i grossisti? I contadini vengono quotidianamente soffocati dai grossisti che li pagano una percentuale esigua rispetto ai prodotti alimentari che trovi nello scaffale.

"2) Possibilità di risparmio dei soci consumatori ( i prezzi bisognerà tenerli ad un prezzo più basso rispetto alla concorrenza)"

Se per soci intendi i "Residenti", perchè pagano? I prodotti consumati da chi è "Residente" dovrebbero essere completamente gratuiti, così come lo stipendio non lo vedo una cosa in linea con le basi del movimento. I soldi in caso arriverebbero dalla vendita dei prodotti ai non "Residenti", in quel caso sì dovrebbero essere molto inferiori al prezzo di mercato. (considera che si eliminerebbe la catena di distribuzione passando dall'attuale Agricoltore - Trasportatore - Intermediario - Trasportatore - Grossista - Trasportatore - Supermercato ad un Agricoltore - Trasportatore - Centro di distribuzione VP).

"Ora se vogliamo essere ottimisti i soci dovrebbero aumentare e quindi aprire la possibilità ai soci stessi di essere produttori di beni di diversa natura tipo Computer , lavatrici, televisori ,cellulari ecc "

Perfetto. Ma per fare queste cose sono necessari dei piani industriali, quindi degli studi di fattibilità di impianti di produzione, oltre all'esame delle risorse economiche e materiali disponibili e quelle da approvvigionare. La vedrei solo come stato molto avanzato del progetto e non in fase di Start Up.

Tramite un'esame simile, la tua bozza potrebbe essere approfondita e prendere corpo, anche se non vedo una reale connessione con l'utilizzo delle risorse locali in senso stretto.

Mi permetto di proporre una mia versione, buttata li al momento, probabilmente domani la penso leggermente diversa e sicuramente si potrebbe miliorare in ogni sua singola lettera (scusate le imprecisioni).
1) Ricerca e definizione del terreno da utilizzare per il progetto;
Verrebbero utili ad esempio accordi con contadini, allevatori ed agricoltori locali, meglio se in prossimità di centri abitati di dimensioni apprezzabili (esempio oltre i 30.000 abitanti "Sbocco commerciale");
2) Esame delle risorse ottenibili dal territorio (energia, acqua, agricoltura, allevamenti);
Con queste si potranno identificare le effettive potenzialità del progetto in fase di avvio.
3) Predisposizione della prima produzione.
Utilizzando i gruppi interdisciplinari sarà necessario esaminare quale attività comporti il minor costo con il maggior ritorno. Ipotizzo possibili situaizoni quali: produzione e vendita alla rete di energia rinnovabile, accordi con agricoltori sulla distribuzione alimentare eliminando la filiera (vedi sopra), o ancora attività di consulenza ingegneristica, amministrativa, tecnica....e così via.
4) Trasferimento dei primi "Residenti Sostenibili" in misura definita dall'area, dalle risorse ottenute ed ottenibili e dalle attività avviate ed avviabili.

Non proseguo perchè mi farei prendere la mano.
Comunque, reputo che il punto cruciale per un progetto simile, sia la scelta del territorio dove questo dovrà essere sviluppato.
A tale scopo ho proposto di creare un modello di calcolo per effettuare lo screening del territorio ed ottenere quindi le potenzialità teoriche almeno iniziali. Quindi siamo ancora fermi al punto 0 (non citato in precedenza) ovvero:
Identificazione di un metodo matematico per la definizione delle risorse del territorio.
Come detto, spero di proporre quanto prima la bozza ma il lavoro, anche se per una semplice versione di partenza, non è di poco conto.

Resto comunque aperto ad alternative.

P.S.
Grazie del messaggio e dell'accoglienza che mi hai dato.
A buon rendere.

Plain - Do - Check - Act

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Re: Caro Gian_Maria

PDCA ha scritto:
P.S. Gian_Maria, ho riletto i tuoi messaggi in questa pagina e mi hanno colpito certe tue esternazioni (vedi verso Kissi) oltre ad aver notato che hai sempre una parola "buona" per tutti. Credo che l'obiettivo dovrebbe essere il lavorare insieme e non azzannarci mantenendo posizioni rigide che possono essere più o meno condivise. Io personalmente concedo la libertà di pensiero a chi mi parla. Sarebbe bello, oltre che produttivo ricevere altrettanto nei miei confronti e di tutti gli iscritti.
Mi permetto di parlarti così perchè siamo coscritti '73 e penso che gli anni dovrebbero aiutare a sviluppare empatia verso il prossimo, altrimenti si rischia l'isolamento a lungo andare.

Ciao PDCA (sembra la sigla del Partito Dei Comunisti Anarchici :-P),
Effettivamente a volte sono po' troppo aggressivo, sicuramente devo migliorare da questo punto di vista, ma non capisco per quale motivo tiri in ballo la libertà di espressione, ti ho forse impedito di esprimere quello che pensavi? Che forum hai frequentato finora, quello dei papa boys? :D

PDCA ha scritto:
Spero di lavorare presto ed attivamente con te per i motivi che ti hanno spinto ad iscriverti:

"Per dare il mio contributo alla realizzazione della società basata sulla proprietà comune e sul controllo democratico delle risorse naturali e artificiali del pianeta da parte e nell'interesse di tutta la comunità mondiale".

A presto.


Lo spero anch'io. Alla prossima. :)

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

MIchele
Ritratto di MIchele
Offline
Unito: 21 Gen 2010
Messaggi: 2
Ciao

Ciao Ragazzi, sono un nuovo iscritto, ho da poco visto i due film, mi si è aperta la mente e chiuso il cuore, ma vorrei far qualcosa perchè questo mondo cambiasse..
Sono di torino ma nato a Bari e mi chiamo Michele..Bentrovati!

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Ciao Michele, benvenuto. :)

Ciao Michele, benvenuto. :)

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

PDCA
Ritratto di PDCA
Offline
Unito: 8 Gen 2010
Messaggi: 31
Prima di discuterne dobbiamo capire bene cosa diciamo

Lo scopo di quanto ho scritto era proprio in funzione del fatto che ognuno di noi potrebbe avere in mente un'opinione personale di come avviare un progetto. Io personalmente stò ancora tentando di inquadrare al meglio il problema (almeno le basi) con l'obiettivo di definire un percorso (visione personale) prima di intavolare qualunque discussione.
Mi spiace se ho frainteso qualche parte del tuo post, ma l'intento non era di affrontare l'argomento, almeno per il momento.
Ci sentiamo a presto quando avrò le idee più chiare sopratutto su come inquadrare un territorio e le relative risorse che si potrebbero ricavare da esso.
A presto.

Plain - Do - Check - Act

PDCA
Ritratto di PDCA
Offline
Unito: 8 Gen 2010
Messaggi: 31
Gian_Maria: Effettivamente a volte sono po' troppo aggressivo

Capisco, io personalmente, come avrai potuto notare, non sono esente da problemi personali, infatti tendo ad essere un pò permaloso e mi scuso per i termini che ho usato impulsivamente.

Non faccio parte di nessun gruppo, tantomeno del "Partito Dei Comunisti Anarchici", e non sono esattamente un cristiano praticante, anzi la chiesa mi fa proprio incazzare.

Chiuso l'equivoco, almeno spero, rinnovo la speranza di lavorare propositivamente con te in futuro.

A presto.

Plain - Do - Check - Act

Commenti recenti

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 78 visitatori collegati.

Nuovi utenti

  • jackibeeby7013462
  • Andrea Marraccini
  • roscoemccombs74296
  • Claudio Sanfelici
  • leobeuzeville824
Condividi contenuti